fbpx Skip to content

Gusto ed Arte nel piatto

Ogni piatto racconta una storia e l’anima vibra accordandosi ai piaceri del gusto

Lo chef Oliver Betancourt  propone piatti gourmet di cucina contemporanea che stupiscono in ogni loro dettaglio, seguendo il ritmo delle stagioni.

La sua è una cucina di  radici sudamericane e caraibiche con una forte influenza francese, contaminazioni che guardano  alla Spagna e ricca di tutte le prelibatezze della tradizione gastronomica interregionale italiana.

Un bagaglio di conoscenze internazionali di tale portata permette allo chef Oliver Betancourt di creare le sue ricette e proporle al ritmo delle stagioni e del suo geniale impulso creativo.

La cucina rende edibili le idee, così come l’arte rende visibile e tangibile l’invisibile. L’arte è emozione e lo chef lo sa molto bene perché trasforma un semplice prodotto che troviamo in natura in modo da suscitare un’emozione. Prima di tutto nasce l’idea di un piatto partendo dalla scelta del prodotto, poi la sua realizzazione in ordine di sapori, colori e composizione.

 

 

Le materie prime diventano colori, il piatto una tavolozza dove imprimere un impulso creativo.  

Ogni piatto restituisce una sensazione di bellezza ed equilibrio cromatico e all’assaggio gli occhi si socchiudono per poter godere di tutte le sfumature di sapori, l’una ben distinta dall’altra, che si susseguono al palato in una  pura sinestesia dei sensi.

I piatti di Oliver sono un’ esplosione di sapori e colori che lasciano una traccia indelebile nella memoria di chi vive l’esperienza. La freschezza degli alimenti, la qualità dei prodotti e la loro stagionalità non vengono mai persi di vista ma oltre alla perfezione della cottura e alla delicatezza dei sapori, si lascia spazio alla curiosità e alla sfera emotiva di chi li assaggia.

Per comprendere l’origine più intima di ogni piatto, in sala, Roberta Del Prete con voce ferma e tono calmo ne descrive i suoi dettagli e attraverso il racconto ha inizio l’esperienza immersiva nella cucina contemporanea.